Back
14 sabato luglio
INIZIO ORE:
APERTURA PORTE: 20:30
INGRESSO:
Live

Rollin & Tumblin - Day 2

DejaBlues, One Horse Band, Diego DeadMan Potron Ensemble, the Cyborgs

ROLLIN & TUMBLIN BLUES FESTIVAL
13-14 luglio 2018 – FOSDONDO, CORREGGIO.

POSSIBILITÁ DI CENARE
VASTA SELEZIONE DI BIRRE ARTIGIANALI E COCKTAIL

Non fosse per la lingua e qualche forma di parmigiano di troppo, in questo secondo week end di luglio, potreste davvero immaginare di trovarvi, in quella zona tra Memphis e il Golfo del Messico, là dove il Mississipi sta per incontrare il mare e, ad accompagnare il suo scorrere, ci sono una chitarra, un’armonica ed un canto triste, malinconico: il BLUES.

DejaBlues: una band nata dall’incontro di giovani ragazzi delle province di Reggio Emilia e Modena con la passione per il blues, il funky ed il soul. Alla costante ricerca di nuove sonorità ed arrangiamenti, la band offre uno spettacolo che spazia dai classici del blues alle più moderne interpretazioni soul.

One Horse Band: è una one man band milanese nata nell’inverno 2015 un po’ per sfida, un po’ per gioco, un po’ per dimostrare che non solo gli umani sanno fare buona musica. One Horse è il giusto mix di influenze garage, dirty blues e rock’n'roll.

Diego DeadMan Potron Ensemble: Potron è il classico One Man Band (tamburo a piedi o “footstomps”, cigarbox, lap steel, chitarra e voce). Il suo repertorio musicale si basa principalmente su spirituals tradizionali della fine del XIX secolo e le canzoni rurali afroamericane, riarrangiate in uno stato d’animo trash-blues. Una miscela di Blues e Rock’n’Roll, proiettati insieme verso una nuova primordiale psichedelia.

the Cyborgs: si fanno chiamare ZERO e UNO. Inizio e fine. Come i simboli del codice binario da cui ha avuto inizio l’era tecnologica che in futuro ci distruggerà. Cercano di smuovere le coscienze, predicando un ritorno al passato e alla semplicità.
“ Ci stiamo autodistruggendo, e questo è sotto gli occhi
di tutti, anche se nessuno ne parla. “
Due uomini, una Band, il Blues…